Con grandi finestre scorrevoli saranno il panorama e la luce naturale gli unici protagonisti di ogni ambiente domestico.

Quando si pensa alla casa dei propri sogni non si può non immaginare un ambiente luminoso e arioso. E non esiste installazione migliore per far entrare più luce di grandi finestre scorrevoli. Belle, eleganti e funzionali, le vetrate esterne scorrevoli rappresentano la soluzione ideale quando si vuole rendere più luminosa e ariosa la casa.

Questo tipo di serramento è sempre più apprezzato e utilizzato soprattutto all’interno di abitazioni con annessi degli spazi esterni. Gli infissi scorrevoli, infatti, valorizzano al massimo il paesaggio all’esterno, sia che si tratti di un bel giardino rigoglioso, una suggestiva vista panoramica o l’affaccio su un terrazzo o una veranda, facendolo idealmente entrare all’interno della casa e trasformandolo in un vero e proprio elemento di interior design.

Vantaggi delle finestre scorrevoli:

  • Luminosità;
  • Minimo ingombro;
  • Continuità spazio interno-esterno;
  • Isolanti;
  • Maneggevoli, resistenti e durature. 

Come scegliere le finestre scorrevoli

Dal design moderno e con materiali resistenti, le finestre scorrevoli si adattano bene ad ogni stile abitativo, dal moderno appartamento cittadino alla villetta al mare o in campagna. In ogni caso, quando nel momento di scegliere i serramenti scorrevoli per la propria casa, bisogna fare attenzione a determinati fattori che possono fare la differenza tra un buono e pessimo acquisto.

Quali aspetti considerare quando si acquistano finestre scorrevoli?

  • Dimensioni;
  • Materiali;
  • Tipologia di vetro;
  • Dotazioni estetiche;
  • Tipo di apertura.

Una finestra scorrevole di grandi dimensioni crea un ambiente senza dubbio più luminoso, ma se inserita in una stanza dalla metratura ridotta, potrebbe risultare sproporzionata e togliere spazio ai complementi d’arredo. Dal punto di vista dei materiali, in genere si opta per legno, l’alluminio o il pvc.

La scelta della tipologia di vetro è un altro fattore chiave che può massimizzare le performance di isolamento acustico ed energetico ma anche di sicurezza, nel caso di vetri antintrusione, ad esempio. Le dotazioni estetiche (forma, colore, ornamenti, maniglie ecc…) e il sistema di apertura, potranno variare non solo a seconda del proprio gusto personale ma anche sulla base dell’ambiente esterno e, specialmente per l’apertura, a seconda delle proprie esigenze pratiche.

Infissi scorrevoli o a battente?

La tipologia di apertura di una finestra potrebbe sembrare un fattore di poco conto nel complesso architettonico di un’abitazione ma in realtà non è da sottovalutare. Scegliere le finestre di un’abitazione partendo dalla tipologia è utile soprattutto in quei casi in cui c’è bisogno di liberare spazio, grande o piccolo, in prossimità degli infissi.

La maggior parte delle finestre sono realizzate con apertura a battente, ad una o due ante, verso l’interno o l’esterno. Questi serramenti sono molto pratici da pulire, danno maggiore aerazione alla casa e sono particolarmente indicati per finestre di normale dimensione, o per porte-finestre, le cui ante però non i 70/80 cm di larghezza. Per larghezze superiori, il movimento delle ante diventa scomodo, per cui, sono più indicate le finestre scorrevoli che, tra tutte le tipologie di apertura dei serramenti, sono quelle più ricercate per la funzionalità, il design, la luminosità e soprattutto le esigenze di spazio.

Perché scegliere gli infissi scorrevoli:

  •  riducono lo spazio d’ingombro;

  • creano grandi spazi luminosi;

  • Ampliano la visuale sul panorama.

Tipologie di finestre scorrevoli

Le vetrate esterne scorrevoli si aprono principalmente tramite scorrimento verticale o orizzontale. Lo scorrimento delle finestre può essere poi:

  • In linea;
  • Traslante;
  • Alzante;
  • A libro;
  • A scomparsa.

Il primo tipo, è il sistema di apertura classico, in cui le ante scorrono su due binari paralleli; la finestra traslante, invece, ha un’anta fissa allineata con l’altra mobile che scorre parallelamente sopra di essa. Nello scorrimento alzante, utilizzato per aperture di dimensioni superiori a 170 cm, l’anta mobile si solleva da terra per scorrere di una guida; nel sistema a libro le ante di frazionano in moduli che scorrono su delle guide chiudendosi a pacchetto. Infine, le finestre scorrevoli a scomparsa, sono quelle che scorrono completamente all’interno di una parete eliminando qualsiasi ingombro.

Se vuoi installare delle finestre scorrevoli in casa, visita il nostro sito e dai uno sguardo alla nostra gamma di serramenti scorrevoli. Prima di procedere all’acquisto non esitare a richiedere un sopralluogo: ti consiglieremo nella scelta e ti forniremo un preventivo dettagliato sulle tipologie di infissi che più si adattano alle tue esigenze.

 

CHIEDI IL TUO PREVENTIVO

Intervento

Privacy